logo GamerClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
Tacchan

Voto 9
E' stata la mia prima volta con Quantic Dream e Beyond: Due Anime è stata una esperienza di gioco decisamente appagante.
Si tratta di un'avventura grafica di genere fantascientifico, che vi mette alla guida di due diversi personaggi: Jodie, ovvero una ragazza speciale, e Aiden, che è quello che la rende tanto speciale. Cresciuta in un laboratorio sin da piccola e abituata ad ogni esperimento, nell'adolescenza viene cresciuta in un ambiente militare, in modo che il suo potere potesse essere utile alla nazione. Il prologo tuttavia mostra uno scenario ben diverso, con Jodie in fuga, braccata dalle autorità. Cosa sarà successo?

Beyond: Due anime viene raccontato proponendo capitoli in modo non temporale, per cui salterete continuamente tra il passato e il futuro di Jodie, la conoscerete lentamente, con qualche aneddoto legato alla sua infanzia, altri alla sua adolescenza e così via. In ordine sparso, di certo non casuale, visto che sono raggruppati per tematiche, in modo da poter introdurre in modo efficace gli elementi utili per rendere più appassionante la trama. Si tratta di una avventura in cui controllerete il vostro personaggio e dovrete trovare degli oggetti o essere sottoposti ad alcuni real time events, che risolverete premendo con tempismo tasti o muovendo la leva analogica. A seconda delle vostre scelte e delle vostre performance andrete a modificare la storia, verso uno dei vari finali.

La cosa peculiare di questo gioco è la possibilità di guidare due diverse entità, che si muovono in modo totalmente diverso e possono raggiungere aree diverse. Particolari sono alcune sezioni che ricordano i giochi stealth, visto che passando tra Aiden e Jodie avrete modo di aggirare delle guardie, possederle, ucciderle senza farvi vedere e così via. Non si tratta di sequenze particolarmente complesse o difficili, anche in quanto in caso di fallimento avrete comunque modo di procedere. Se avete due joypad, ho trovato particolarmente piacevole la possibilità di giocare in due, con mia moglie che per esempio usava Jodie, io Aiden, ovviamente a turno, mai insieme. Trovo questo modo di giocare particolarmente azzeccato, infatti Jodie e Aiden sono moralmente due persone diverse e possono reagire alle situazioni in modo completamente opposto, che non sempre soddisfa la controparte. Giocando in due, si simula questo aspetto anche tra i giocatori.

Come accennato, i finali sono diversi e secondo me molto soddisfacenti. In realtà i principali sono 5, che variano a seconda di quali personaggi sarete riusciti o avrete scelto di salvare. I 5 finali principali sono accessibili rigiocando l'ultimo capitolo, mentre se vorrete salvare tutti, sarete obbligati da iniziare da piuttosto indietro e farvi di nuovo tutti i capitoli. La trama regge bene fino alla fine, anche se forse la parte finale è meno brillante e si vira troppo sulla fantascienza, in modo non sempre credibile.