logo GamerClick.it


    -

    Anime che ha suscitato un discreto successo tra i frequentatori dei sito sull'onda di quello registrato in Giappone per la stagione estate 2022.
    Lycoris Recoil è un anime originale alla cui regia c'è Shingo Adachi, prodotto da A-1 Pictures sulla storia originale di Asura.
    Al termine della visione, tra molti "alti" e qualche "basso" significativo, posso confermare un giudizio moderatamente positivo, perché a fronte di una trama non propriamente... [ continua a leggere]
    -

    Mi accingo a commentare la seconda serie di Classroom of the Elite e, come temevo, devo confermare che "the song remains the same"... Al termine della visione, ormai mi sono fatto l'idea che l'unica parola che possa riassumere il mio pensiero sull'anime sia: "arido".
    Premessa doverosa: so che sto per scrivere un'ovvietà ma, per coloro che fossero interessati alla visione, meglio partire dalla prima serie risalente al 2017. La seconda, uscita nella... [ continua a leggere]
    -

    Un far west del futuro: Night City è una città in cui tutto può succedere ed è ammesso. Solo se si superano i limiti ammessi dalle corporazioni interviene per ripulire e ristabilire uno pseudo ordine. Eccesso e tamarraggine allo stato puro, come il cromo che i cyberpunk si iniettano nel corpo per resistere al rigetto degli impianti.
    Ma poi che resta? Edgerunners è sembrato un anime senza logica, adrenalinico, eccessivo, splatter, di mero intrattenimento....... [ continua a leggere]
    -

    Anime tratto da novel e manga ancora in corso che riedita in modo meno "provocatorio" il filone di trama di Domekano (Domestic Girlfriend). Mamakano o Tsurekano (My stepmom's daughter is my ex) non introduce nessun quid novi rispetto alle rom-com scolastiche classiche, neppure rispetto a Domekano: due ragazzi Mizuto e Yume hanno avuto una storia (conclusa) ai tempi delle medie e poi per scherzo del destino si ritrovano ad essere fratello/sorella acquisiti... [ continua a leggere]
    -

    Incuriosito dal leit motiv della trama (ben riassunto nel titolo), ho iniziato a guardare la serie per l'argomento trattato e per l'ambientazione della rom-com non più liceale ma universitaria, sperando che la storia potesse dimostrare dei contenuti "un pochino" più adulti e introspettivi.
    Il successo del manga e della sua trasposizione animata mi hanno definitivamente convinto a cercare di capire un fenomeno che a quanto pare in Giappone (e forse... [ continua a leggere]
    -

    Al termine della visione mi è rimasta l'impressione che, al di là dell'individuazione del facile "citazionismo" ai mostri sacri della cinematografia e letteraria sul rapporto tra umanità e IA, l'intenzione fosse quella di creare qualcosa di "nuovo" utlizzando, anche in modo furbo oltre che creativo, le nobili arti della musica e della rappresentazione grafica.
    Parto da quest'ultima sulla quale credo che si sia formato un consenso quasi unanime:... [ continua a leggere]
    -

    Attenzione: la recensione contiene spoiler!

    "Quello che non sta affatto bene sono io... Che sia io il vero bambino?"
    La chiosa finale del protagonista maschile Yoshida nell'ultimo episodio della serie Higehiro riassume tutta la "tensione" interna del protagonista dopo aver "salvato" dall'oblio e dalla disperazione la liceale Sayu.
    Molto spesso in alcuni anime ho sentito la necessità di rivedere alcuni spezzoni per meglio apprezzare immagini e dialoghi... [ continua a leggere]

    6.0/10
    -

    Attenzione: la recensione contiene spoiler

    Dopo averlo visionato, ho scoperto che il nome dell'anime "Koi to Yobu ni wa Kimochi Warui" significa letteralmente "È disgustoso chiamarlo amore".
    Ecco, non sarei così drastico... ma si potrebbe parafrasare il titolo dell'anime per definirlo "È difficile valutarlo positivamente"...
    Accorciato con il nome di "Koikimo", è un manga di tipo commedia romantica pubblicato tra il 2015 e il 2021, adattato nella... [ continua a leggere]

    5.0/10
    -

    A giudicare dal numero di recensioni inserite nella scheda, "School Days" ha ottenuto l'effetto desiderato: far discutere e in forma quasi plebiscitaria far votare a favore o contro l'opera. L'ho visto tutto di un fiato perché, nonostante avessi curiosato qua e là, volevo vedere come si arriva all'epilogo piuttosto "forte" e "sanguinoso".
    Alla fine della visione, mi ha dato l'impressione di essere un prodotto "controverso", la cui originalità consisterebbe... [ continua a leggere]
    -

    Premetto subito che non ho letto il manga uscito nel 2019 e realizzato da Keigo Maki, e pertanto, limitandomi a questa serie di dodici episodi (più due inutili, in quanto i doppiatori fanno un po' di intrattenimento abbastanza puerile), sono rimasto un po' perplesso da questo anime cui riconosco alcuni elementi di originalità ma anche troppe banalità e deja vu scontati.
    Il risultato dal mio modesto punto di vista? una melassa melliflua con personaggi... [ continua a leggere]
    -

    Dalle informazioni reperite in rete l'anime di "Classroom of the Elite" trae origine dalla serie light novel che è ancora in corso e ammonterebbe a ventuno volumi. L’anime del 2017 ha trasposto i primi tre volumi - a eccezione dell’episodio 7, che coprirebbe parti del volume 4.5. Esiste anche l’adattamento manga, che risulterebbe ancora in corso e non ha ancora raggiunto la novel.

    Fatta la doverosa premessa, temo che la lettura della novel possa... [ continua a leggere]
    -

    Ho visionato l'intera serie di "Tonikawa" dopo "Sing 'Yesterday' for Me", e devo riconoscere che proprio il contrasto tra le due opere mi ha sicuramente influenzato negativamente nelle recensione.
    Anche a mente fredda fatico a trovare degli aspetti degni di nota positiva. Sebbene riconosca che l'anime era pure partito con un incipit interessante e un po' fuori dal solito contesto (alludo all'incidente del protagonista Nasa salvato in apparenza proprio... [ continua a leggere]